La mousse un metodo per detergere tutti i tipi di pelle

Female using cotton ball to remove eye make-up Si sente dire spesso che la prevenzione rappresenti il primo passo verso la cura migliore e questo vale anche per la pelle, messa a dura prova dall’inquinamento sempre più preoccupante, stando anche a quanto espresso dall’Organizzazione Mondiale della Sanità nel suo ultimo rapporto  che ha ancora una volta messo in luce il pericolo che corre l’80 per cento della popolazione mondiale.

E spesso, quando si parla di inquinamento e smog, il riferimento immediato riguarda anche la salute della pelle e in particolare quella del viso, la più esposta e vulnerabile e che necessita di cure particolari perché proprio sulla sua superficie si depositano impurità e particelle inquinanti, così piccole che spesso risultano di difficile rimozione e che, se trascurate, a lungo andare causano irritazioni e invecchiamento precoce, poiché distruggono il film idrolipidico che funge da barriera cutanea, lasciando l’epidermide più esposta ai radicali liberi. Particelle da rimuovere, dunque, con un’adeguata detergenza, primo passo verso una pelle sana e luminosa, ed è essenziale per far sì che i prodotti applicati successivamente siano in grado di lavorare più efficacemente. «Una buona detergenza è indispensabile come primo passo verso una pelle in buono stato di salute.
Noi di Natibio Abbiamo deciso di produrre e proporvi una Mousse per le sue proprietà incredibili e adattabili a tutti i tipi di pelle

Efficacia e tollerabilità sono le parole d’ordine per la pelle sensibile, che necessita di formule detergenti capaci di catturare ed eliminare anche le particelle più piccole di polvere e inquinamento, in poche parole, formule in grado di eliminare “i cattivi” e lasciare “i buoni”. Le mousse svolgono questo compito! capaci di “catturare” le impurità depositate sulla pelle e che, pertanto, non necessitano di acqua per svolgere la loro azione. Basta passare un dischetto imbibito sulla pelle e il gioco è fatto.

 

By | 2017-09-22T06:09:14+00:00 settembre 22nd, 2017|news|0 Comments

Leave A Comment